USA LA TUA TESTA

Contro il condizionamento mediatico

  • Questo non è un normale sito di informazione alternativa.
    Il nostro progetto tenta di portare la conoscenza in strada, a disposizione della gente comune, che non si documenta tramite il web ma solamente con giornali e tv.
    Il primo passo per cambiare è che tutti noi diventiamo partecipi dell'informazione, smettendola con la sola agitazione sul web e annullando i confini che ci separano. Dobbiamo formare un gruppo compatto che lavori con efficacia e si espanda ovunque.
    Il nostro scopo è far recuperare il libero pensiero alla gente e spingere ognuno ad interpretare notizie e informazioni con la propria testa.
    Solo in questo modo si può sperare in un cambiamento.

  • Enter your email address to subscribe to this blog and receive notifications of new posts by email.

    Segui assieme ad altri 92 follower

  • Archivio mensile

    agosto: 2017
    L M M G V S D
    « Gen    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Gestito da:

  • Meta

  • Blog Stats

    • 92,375 hits
  • wordpress com stats plugin

UN APPELLO URGENTE

A seguire clicca —> UNISCITI A NOI

Mi rivolgo a tutti quelli che vogliono contribuire a creare un mondo migliore e anche a quelli chi si stanno già impegnando a farlo.

Uniamoci tutti insieme, organizziamoci, e facciamo l’informazione vera, nelle biblioteche, nelle scuole, nelle università, sui posti di lavoro e soprattutto nelle strade delle grandi città.

Abbiamo analizzato quali sono i modi per comunicare e quali sono le vere cause dei problemi, ora è il momento di agire.

Se non riusciremo a sbloccare questa paralisi mentale della gente, causata dall’influenza mass-mediatica, non potremo risolvere prima nessun altro problema.

Cosa pensiamo di fare se non riusciamo ad avere il consenso di quel 90% dell’Italia che si informa con la tv e i giornali? Senza di loro dove pensiamo di andare?

Dobbiamo formare in un esercito di attivisti, che si diffonda in tutto il Paese, rinunciare ai nostri individualismi per un obbiettivo comune e diffonderci nei luoghi delle persone per creare un consenso opposto a quello oggi dominante, usando metodi attentamente studiati (ed evolvendoli in continuazione).

Dovremmo essere presenti in modo massiccio nelle scuole e università, propagarci, penetrare ovunque ed essere al lavoro sempre e costantemente, per tutto l’anno, come un’ ombra.

Il consenso delle persone è l’unico modo di contrastare il POTERE.

Finché ci percepiranno come scoordinate masse nelle piazze italiane non ci prenderanno neanche in considerazione. Ciò che li terrorizza è che noi ci mettiamo al lavoro con gli stessi metodi che hanno usato loro per andare al potere.

I conservatori furono geniali nell’aver saputo mettere da parte le rispettive differenze politiche e anche se facevano spesso parte di fazioni opposte,formarono alleanze strategiche fondamentali.

E tutto questo lo faremo tenendo conto che dovremmo portare avanti il nostro lavoro per anni prima di vedere qualche risultato.

Servono decenni per ottenere il consenso di popoli interi

Quindi chi sceglie di unirsi a noi dovrà farlo con l’obbligo morale di essere costanti e perseverare nel nostro lavoro.

Dobbiamo “fare l’informazione come stile di vita”…

Però il tempo stringe!

Più aspettiamo e più sarà difficile a questo paese, e al mondo in generale, riprendersi

Abbiamo contro un nemico che ha a disposizione i finanziamenti e i mezzi migliori del globo e lavora da 30 anni, 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

Quindi basta con la sola agitazione sul web, andiamo a portare in strada la vera informazione e spingere le persone a riattivare il pensiero!

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: