USA LA TUA TESTA

Contro il condizionamento mediatico

  • Questo non è un normale sito di informazione alternativa.
    Il nostro progetto tenta di portare la conoscenza in strada, a disposizione della gente comune, che non si documenta tramite il web ma solamente con giornali e tv.
    Il primo passo per cambiare è che tutti noi diventiamo partecipi dell'informazione, smettendola con la sola agitazione sul web e annullando i confini che ci separano. Dobbiamo formare un gruppo compatto che lavori con efficacia e si espanda ovunque.
    Il nostro scopo è far recuperare il libero pensiero alla gente e spingere ognuno ad interpretare notizie e informazioni con la propria testa.
    Solo in questo modo si può sperare in un cambiamento.

  • Enter your email address to subscribe to this blog and receive notifications of new posts by email.

    Segui assieme ad altri 90 follower

  • Archivio mensile

    giugno: 2017
    L M M G V S D
    « Gen    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
  • Gestito da:

  • Meta

  • Blog Stats

    • 90,990 hits
  • wordpress com stats plugin

I NOSTRI PRINCIPI

Libero consenso come unica via. E’ l’unico modo per ottenere il cambiamento.

Accettare che la strada è lunga. dovremmo mantenere la costanza per anni.

Capire il potere. Studiarlo a fondo per capire come combatterlo.

Disciplina . E’ necessaria una collaborazione generale dove non c’è spazio per le contestazioni tra i nostri membri.

Creatività. Studiare una comunicazione sofisticata per attirare l’attenzione del mondo della gente comune.

Leader di se stessi. Vogliamo persone che abbiano fiducia nel loro potenziale intellettivo, a qualunque livello esso sia.

No Guru. Non avremmo nessun Idolo che pensi al posto nostro.

Ci serve un metodo di diffusione esponenziale Ogni membro dovrà dedicare buona parte del suo lavoro, costantemente a coinvolgere all’attività di informazione altre persone. E’ l’unico modo per espandersi ovunque.

Ormai la gente è totalmente paralizzata di fronte alle ingiustizie e ai problemi che ci affliggono, e al posto di battersi asseconda la volontà del sistema… ci hanno portato a tutto questo senza che ce ne rendessimo conto. E’ stato come il classico esempio della rana, che se viene immersa subito nell’acqua bollente salta subito via, ma se vi è già dentro e si scalda progressivamente l’acqua, la rana morirà senza accorgersene. Se non riusciremo a sbloccare la cittadinanza paralizzata abbiamo perso, perché questa paralisi sarà l’arma finale del Potere.

A seguire clicca—> I NOSTRI TEMI

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: